Acquisita Eurofiere, obiettivo crescere

Acquisita Eurofiere, obiettivo crescere
Conclusa l’operazione Eurofiere, già oggi leader nella realizzazione di stand fieristici e
nell’allestimento di interni. Obiettivo crescere ulteriormente.

Milano, 6 febbraio 2018 – EOS Investment Management (EOS IM) ufficializza oggi l’acquisizione di Eurofiere; entra così nel perimetro della società di gestione di fondi, questa realtà piemontese con sede a Rivoli, leader nella progettazione, realizzazione ed installazione di stand fieristici ad alto contenuto ingegneristico, architettonico e tecnologico, temporary stores&shops, showroom ed interior design. Obiettivo principale dell’operazione è sostenere il piano di sviluppo che prevede la crescita, in Italia e all’estero, attraverso un processo di espansione commerciale. Fondata nel 1961 dalla famiglia Carnevale, Eurofiere già oggi ha una presenza sul mercato caratterizzata da clienti di fama internazionale per i quali sviluppa progetti di comunicazione, immagine e valorizzazione del brand. Nel 2017 ha generato un fatturato superiore a 30 milioni, registrando una crescita di oltre il 10% rispetto al 2016. Questi risultati sono stati raggiunti grazie alla capacità di innovazione, incidendo direttamente sul funzionamento organizzativo della società, modello ne è la attenta gestione delle commesse attraverso un software proprietario assieme ad un parco fornitori di qualità.

Questa operazione segue l’acquisizione da parte di EOS IM di Poplast, specializzata nel settore dell’imballaggio.

Giorgio Falzone e Cristina Bergese, rispettivamente Direttore Generale e Vice Direttore Generale, co-investiranno, congiuntamente ad EOS IM, assieme ad altri 5 top manager della società, nell’operazione di MBO. Falzone e Bergese commentano “Il team di EOS ha dimostrato da subito una profonda conoscenza del nostro settore, delle dinamiche di business e dei potenziali upside prospettici. Siamo convinti che un investitore con queste caratteristiche sia la soluzione adeguata per esprimere al meglio il nostro potenziale di crescita. Stiamo già lavorando insieme per individuare possibili target coerenti con la strategia di crescita in Italia e all’estero”.

Ciro Mongillo, Fondatore e CEO di EOS IM, afferma “Con questa operazione proseguiamo nella missione di EOS a sostegno del mercato italiano della piccola media impresa di qualità. Il posizionamento di mercato strategico, l’evoluto modello di business insieme ad un’attenta politica commerciale di servizio al cliente sono gli ingredienti del successo che Eurofiere, ha conseguito negli ultimi anni, sia in Italia che all’estero.”

Infine, Marco Giuseppini, Head of Private Equity di EOS, aggiunge “Eurofiere ha saputo rispondere in modo efficace alle nuove tendenze e dinamiche di mercato nel mondo delle esposizioni fieristiche, del temporary e dell’interior”. Il team di investimento di EOS ha visto inoltre la partecipazione di Alessando Besana e Lorenzo Bovo.

EOS IM è stata assistita da Lombardi Segni e Associati per gli aspetti legali, Russo De Rosa e Associati per gli aspetti di natura fiscale, PwC per la due diligence finanziaria, LTP per la due diligence di Business e KPMG per la due diligence ESG. I Venditori sono stati assistiti da Vitale&Co, dallo studio Gattai Minoli Agostinelli per gli aspetti legali, da EY per quelli fiscali e finanziari e da Bain&Co per il business.

** EOS Investment Management ed EOS Private Equity Fund

EOS Investment Management Ltd (EOS IM) è un Alternative Investment Fund Manager (AIFM) inglese autorizzato dalla FCA (Financial Conduct Authority) che propone agli investitori istituzionali asset class focalizzate sull’economia reale attraverso fondi d’investimento alternativi.
EOS PE è il fondo di private equity gestito da EOS IM specializzato nell’acquisizione di quote di maggioranza o di minoranza qualificata in società italiane e nel mercato EU, con fatturato compreso tra 20 e 70 milioni di euro, buona redditività, struttura finanziaria solida ed elevato potenziale di crescita. EOS PE investirà in imprese industriali operative in mercati di nicchia, preferibilmente B2B, utilizzando le competenze maturate dal team in numerosi settori come meccanica, anche di precisione, packaging, componentistica, cosmetica, chimico-farmaceutico, filiera delle life sciences e alimentare.

Download